L’alternativa

Pandarenzi

Una riflessione di Raffaele Mirarchi

www.raffaelemirarchi.com

Informazione di servizio per i giovanissimi: la Panda 30 era una citycar piuttosto scomoda da usare solo per piccoli spostamenti in città. I sedili spartani e la notevole vibrazione ne sconsigliavano l’uso per viaggi anche brevi. A causa del raffreddamento ad aria, era piuttosto rumorosa. Il particolare tipo di climatizzazione (solo aria calda), collegato direttamente al vano motore, in caso di perdita d’olio (e capitava spesso), convogliava odore di olio bruciato nell’abitacolo. Per molti era da rottamare appena uscita dalla fabbrica. (mimmo)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...