Feng Shui

Feng Shui Tao colIl Feng Shui è un’antica arte geomantica taoista praticata in Cina che prende in considerazione l’architettura, ma anche alcuni aspetti della psiche e dell’astrologia. Della fondatezza delle sue teorie non esiste alcuna prova scientifica, ma in molti ne seguono le indicazioni nella speranza di risvegliare le energie positive dell’ambiente che ci circonda e di tutto quello che è dentro di noi.

Feng Shui significa “vento e acqua”, i due elementi che plasmano la terra e che determinano le caratteristiche di un particolare luogo. Secondo il taoismo esistono due principi generali che guidano lo sviluppo degli eventi naturali, essi sono il Ch’i e l’equilibrio dinamico di Yin e Yang.
Il Ch’i è il soffio vitale che permea l’ambiente, che, se in disordine, dà luogo alla sfortuna.
Lo Yin è rappresentato dall’acqua. Esso è freddo, scuro, privo di vita. È il principio femminile.
Lo Yang è il vento, inteso anche come respiro. È caldo, luminoso e pieno di vita. È il principio maschile.
Tutte le energie del spazio che ci circonda sono in costante stato di flusso. Yin e Yang danzano insieme alla ricerca dell’equilibrio cosmico che genera armonia e favorisce la buona sorte.
Vediamo alcuni consigli:

Nella vostra casa create l’equilibrio tra Yin e Yang con un livello confortevole di luce e ombra tendendo ad aggiungere un po’ di luce in più per aumentare la vostra energia Yang e propiziare il successo.

La porta d’ingresso della vostra casa non deve essere mai anonima. Dipingetela di rosso se è posizionata a sud, sud-ovest o nord-est, di bianco se si trova ovest, nord o nord-ovest, di verde a est, sud-est o sud e di colore blu se la sua collocazione è a nord, est o sud-est.

In prossimità della porta d’entrata della vostra casa sistemate una rana a tre gambe con il muso rivolto verso l’interno. Vi porterà fortuna.

Se ne nella vostra casa ci sono tre porte in fila, tenete quella centrale sempre chiusa.

I fiori freschi generano energia Yang, ma si tramuta in Yin quando questi appassiscono. Rimuoveteli un attimo prima che sfioriscano.

Nei mesi estivi predomina lo Yang. Per riequilibrare l’equilibrio cosmico è necessario introdurre un po’ di Yin sotto forma di acqua. Al contrario, è il fuoco dello Yang che serve a stabilizzare l’energia negativa del freddo invernale.

Per salvaguardare la stabilità di coppia abbiate cura di collocare un elemento d’acqua alla sinistra della porta di ingresso della vostra casa guardando l’uscita.

Pilastri e angoli acuti delle mura di casa producono energia negativa, che può essere allontanata arrotondandoli o, quanto meno, ponendovi davanti una pianta. Fate in modo, però, di sostituirla periodicamente con un’altra, perché non potrebbe sopravvivere a lungo sotto l’influenza negativa del Ch’i in disordine.

Anche le travi a vista spingono verso il basso energia negativa e tutti quelli che siedono o, peggio, dormono in quell’ambiente ne saranno colpiti. Per neutralizzarla è necessario appendere al soffitto una campana tubolare a cinque canne.

Non sedetevi mai con una luce forte dietro di voi, perché il fuoco alle spalle favorisce il tradimento e l’inganno.

Per ravvivare l’energia stagnante degli spazi angusti, posizionate uno specchio grande su una parete, ma attenzione che non sia quella che fronteggia la porta, perché disperderebbe tutta la buona sorte.

Un acquario da sistemare nell’angolo a nord del vostro salotto aiuterà la vostra carriera verso sviluppi positivi. Ma attenzione, deve contenere pesciolini molto vivaci.

A sud, invece, posizionate un camino. Il calore proveniente da quella direzione porta fortuna.

Tenete nella vostra credenza il vaso del benessere. Esso può essere d’oro o di cristallo, ma anche di vetro, e riempitelo con terriccio preso dal giardino di una persona ricca. Vi potete anche porre alcuni oggetti preziosi.

Mettete nella vostra camera da letto un melograno, simbolo di fertilità e non dormite mai con la testa o i piedi che puntano direttamente verso la porta. Evitate anche di tenere uno specchio che rifletta il vostro letto, poiché i suoi riflessi suggeriscono la presenza di una terza persona, che romperebbe l’equilibrio dell’ambiente.

Se la vostra firma inizia e finisce con un tratto deciso verso l’alto attrae grande prosperità. Se non ha queste caratteristiche provate a modificarla in tal senso.

Indossate un capo di abbigliamento verde, esso è simboleggia energia in crescita. Il rosso dà forza e propizia la buona sorte. Una giacca blu scuro dà sicurezza quando si è coinvolti da forti pressioni. Il bianco conferisce autorevolezza, ancor meglio se lo si indossa con una spilla d’oro o d’argento.

Sarà utile seguire questi consigli? Che dire? Peppino De Filippo scrisse quella bella commedia “Non è vero… ma ci credo” che è diventata un classico della superstizione. Al commendatore Gervasio Savastano, protagonista dell’opera teatrale, il finto gobbo Alberto Sammaria portò comunque bene e prosperità, e tanto bastò a concedergli la mano della figlia Rosina.

mimmo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...