Segretario, chi è costui?

di mimmo — 

nuova segreteria 2014Che cos’è e cosa rappresenta un Segretario di partito? E perché si chiama Segretario?

Segretario è colui che ha il ruolo di esecutore delle decisioni degli organi collegiali di un’organizzazione politica. Ne discende che il leader di un partito, pur avendo una funzione di primo piano nella comunicazione con i mass media, deve portare avanti la linea che il partito ha stabilito negli organismi dirigenti (Congresso, Direzione, Segreteria, Assemblea degli iscritti).
Ma soprattutto, un Segretario ha il compito primario di salvaguardare l’unità del partito, perché un partito che aspira a governare con il massimo consenso e che ha al suo interno culture e posizioni diverse, oltre che garantire a tutti spazio e legittimità, deve fare in modo che nessuno si senta escluso dalle decisioni finali. Solo così un partito diventa di massa e rappresentativo degli interessi generali della società.
Se invece il Segretario persegue il potere, allora si circonderà di persone servili e di scarso spessore politico e intellettuale. Egli avrà timore di qualsiasi critica e anziché coltivare un senso di comunità, trasformerà le fratture in baratri e i confini culturali in muri. Tratterà chi non si allinea ai suoi progetti da nemico e invece di avviare con questi un confronto cercherà di spingerli in un angolo, fino a deriderli e accusarli di giocare allo sfascio. E, dopo uno stanco dibattito, forte della sua maggioranza, chiederà il voto, che altro non è che un’inutile conta tra dissidenti e complici, perché predeterminato a favore di questi ultimi.

È chiaro che queste considerazioni alludono in particolare al Pd. L’attuale Segretario, che da tale non si comporta, si è posto solo l’obiettivo di rendere il partito vincente. E così è accaduto alle elezioni europee. Ma quel 40,81% di voti gli ha fatto montare la testa, tanto da credere che da solo potesse sbaragliare chiunque e quantunque. Ma non è andata così, e le ultime elezioni amministrative hanno dimostrato tutti i limiti della sua gestione. In periferia il consenso è nelle mani di notabili locali che ne fanno un uso spregiudicato, mentre la sua arroganza ha allontanato anche i semplici simpatizzanti. Un comportamento che gli ha creato nemici senza onore, tanto che agli ultimi ballottaggi è stato portatore di una tale ostilità da indurre tanti elettori a recarsi al seggio col solo scopo di votargli contro. Tutto questo in una sorta di tacita coalizione allargata che ha sommato elettori di ogni provenienza, uniti per esprimere un voto a dispetto.

direzione-renziAltro tema è se è utile sommare gli incarichi di Segretario e Premier. Io credo che la cosa sia possibile, a condizione, però, di svolgere entrambe le funzioni con efficacia, anche se è oggettivamente difficile quando si guida un partito importante e diffuso nel Paese. Lo aveva fatto Craxi in un passato remoto, lo ha fatto Berlusconi in un passato recente, potrebbe farlo Renzi oggi. Ma qui la questione è un’altra. Il dinamico Renzi non ha nessuna intenzione di occuparsi del partito. Per lui è stato solo un mezzo per entrare a palazzo Chigi, e oggi lo considera un inciampo. Il suo interesse primario è per gli elettori e i voti che portano al suo Pd, e poco importa la provenienza. Fa brodo la destra quanto la sinistra, il qualunquismo e l’opportunismo, il consenso interessato e l’ammiccamento. È il numero che conta. Per lui, ideali di giustizia e uguaglianza sono logiche rottamate che solo i nostalgici rimpiangono e rivendicano. Ma, giusto per usare le parole di Gianni Cuperlo alla recente Direzione, la politica è costruzione di senso e non solo di consenso.

Pertanto, visto il perseverante comportamento di Renzi, cercasi Segretario, perché il Pd, se vuole affermarsi come partito progressista, ne ha un disperato bisogno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...